TELEVISION LIVE REVIEW

television_02_soundandvision

TELEVISION LIVE REVIEW
Live @ Sesto al Reghena (PN) -  5.08.2014

In coda alla kermesse musicale Sexto Unplugged che ha ormai conquistato una visibilita’ ed apprezzamento internazionale ecco arrivare i mitici Televison di Tom Verlaine. Lecoordinate musicali del gruppo ci portano alla New York del 1975 al mitico CBGBs dove si alternavano sul palco gente come Blondie, Ramones, Talking Heads, Dead Boys, Junkies ( i futuri Heartbreakers per intenderci) e Patti Smith. Con lei Tom aveva registrato il primo singolo aiutandola alle chitarre. Il rischio delusione in questi casi ci sta’ma e’proporzionale alla fama ed alla esperienza live di band di questo spessore. Aggiungo solo che mr Verlaine visto accompagnare P.Smith nel tour del ritorno ai palchi alla fine degli anni 90 e’un vero mostro di tecnica chitarristica. La band inizia puntuale di fronte ad una emozionata e varia platea decisamente numerosa.See no Evil, il brano che apre l’album capolavoro Marquee Moon e’il biglitto da visita con cui si presentano anche ai piu’giovani tra il pubblico che probabilmente hanno solo sentito parlare della grandezza della band. I pezzi scivolano via lisci in una scena abbastanza statica(come era prevedibile) in cui e’solo la musica la cosa che conta.

Niente ricchi premi e cottiolons con scenografie fantasmagoriche solo musica, quella che nel 77 veniva considerata la piu’intelletuale in una New York in fermento. Stupende e vicine agli originali con belle variazioni nei solo di chitarra per Venus de Milo o Friction (molto aggressiva col suo bel riff di chitarra) Elevation, Prove it, Torn Curtain. Merquee Moon e’strepitosa e fa dimenticare la voce un po’ invecchiata ma sempre ben impostata di mr Verlaine. Viene suonato tutto il primo album piu’ un pezzo dal secondo lp Adventure. Non c’e'spazio per gli inediti del tempo, Blow Up, Double Exposure, Fire Engine(dei Floor Elevators) ma l’ultimo brano e’ il loro primo grandioso singolo Little Jhonny Jewel con la sua struttura atipica e la lunghissima coda musicale di assoli e improvvisazioni. Grandiosi, se non eccezzionali, tra i migliori concerti dell’anno sicuramente. Molta sostanza anche se datata e poca fuffa, merce rara di questi tempi di gruppi autoproclamatisi ‘ecceziunali’ !

Photo Gallery del Concerto

facebook TELEVISION LIVE REVIEWtwitter TELEVISION LIVE REVIEWgoogle TELEVISION LIVE REVIEWtumblr TELEVISION LIVE REVIEWemail TELEVISION LIVE REVIEWpinterest TELEVISION LIVE REVIEW