primal_scream

BEDROOM REVOLUTION
PRIMAL SCREAM : SCREAMADELICA
2lp uk creation rec creLp076
21 sett 1991

Che le compagnie telefoniche italiane fossero associazioni di furbi e disgraziati che danno servizi (spesso pessimi) sfruttando regolette al limite del legale con la tacita approvazione o il silenzio di chi dovrebbe vigilare su regole e furbizie, beh questo lo sapete di sicuro. Che le banche ci vadano appresso come comportamento, anche! Allora parliamo di qualcosa che non sapete. Per me ogni mese si propone il solito dilemma. Tante sono le band meritevoli di essere oggetto del nostro articolo. Molti di più i dischi se ammettiamo che abbiano fatto più di un disco bello. Succede, non a tutti ma a qualcuno sì. Si può fare veramente molto con sette note (per parafrasare il titolo di una famosa colonna sonora italiana) ed è inevitabilmente sempre più difficile fare qualcosa che lasci il segno nel tempo (qualcuno si ricorderà del bellissimo ultimo singolo dei Kasabian, tanto bello e nuovo quanto scontato, fra venti o trent’anni? boh). Negli anni ho descritto su queste pagine molti album di altrettanti artisti, dai dischi di Natale, al reggae di Marley, via rock’n'roll  del J. Burnette Trio e Cramps, alle colonne sonore e al progressive italiano. C’è spazio ancora per qualcosa, poi una pausa sabatica. Niente panico, ci si risente su queste frequenze prima di quanto pensiate. I Primal Scream, non sono mai stati in cima alle classifiche che io ricordi ma sono sicuramente una delle più creative e travolgenti band inglesi degli anni 80/90 e hanno saputo rinnovarsi album dopo album, anche se con qualche comprensibile oscillazione nel rendimento. Di album belli ne hanno fatti più di uno e tutti più o meno collezionabili (come quasi tutte le uscite della Creation records la loro etichetta), ma Screamadelica ha lasciato il segno più degli altri marchiando il tempo in cui è nato.

primal scream screamadelica PRIMAL SCREAM   SCREAMADELICAElettronica coniugata alle migliori chitarre di tradizione Stones, grandi spunti soul-blaxploitation e reggae-dub, psichedelia, il tutto ben amalgamato all’energia rivoluzionaria del punk: nessuno ha saputo fare meglio di loro in un solo disco, anche se doppio. Bobby Gillespie è un gran personaggio e devo dirvi uno dei più simpatici che abbia intervistato, semplice, geniale gran conoscitore di musica a differenza di molti suoi colleghi. Ricordo ancora un concerto del loro primo tour italiano in cui fecero un sacco di cover ricercatissime (b side di singoli, band garage sconosciute ai più). Molto lontani dallo spocchio di certi gruppi emergenti pieni di presunzione ma con poche idee e che magari erano stati scoperti proprio dalla casa discografica dei Primal Scream (vedi Oasis). Dobbiamo ricordare alcuni punti importanti per capire questo disco. La band proviene da Manchester , città che ha dato band innovative e geniali (J.Division/New Order, Smiths); il periodo il 1991 anno in cui acid house e acid jazz cominciavano ad uscire dal circuito dei  rave parties e per finire mr Gillespie  chiamato momentaneamene a coprire il ruolo di batterista dai fratelli Reid di Jesus and the Marychain nell’album Psychocandy. Così tornando a Screamadelica qualcuno potrebbe obiettare di primo acchito che una cosa del genere non è né carne né pesce per così dire, in realtà la bravura di B. Gillespie e le sue conoscenze musicale hanno reso possibile l’unione dei punti in comune tra questi diversissimi generi musicali creando infine il capolavoro. Il brano emblema di Screamadelica è secondo me Loaded con il campione delle voci prese dal film ‘i selvaggi aka Wild Angels’ con Peter Fonda e il suo incedere sinuoso (vogliamo definirlo deep funk?) con i fiati soul e i cori gospel e le voci campionate che introducono dicendo: ‘allora cosa è  che volete fare veramente? Vogliamo fare quello che ci piace ecco, vogliamo solo divertirci un po’..’Qui c’è la grande idea filosofica ellenista della coincidenza degli opposti  ovvero Rock e musica da ballo (disco music etc) sono due facce della stessa medaglia non antagoniste.  A seguire una stralunata versione quasi triphop del classico dei 13th floor elevators, Sleep Inside Your House, presa non dall’acclamato primo album forse troppo scontato, ma dal rarissimo e superiore secondo lavoro : Easter Everywhere!  Dell’album potete leggere molto un po’ ovunque sul web, rimane il fatto che ad oggi risulta ancora fresco e godibile sicuramente insuperato nell’approcio musicale che come detto in precedenza coniuga tanti diversi stili. Fu il primo album a vincere il Mercury prize nel 92, giudicato miglior album del 91 da diverse testate musicali internazionali e sempre nominato fra i migliori album degli anni 90.

primalscream3 PRIMAL SCREAM   SCREAMADELICABen 4 singoli ep furono estratti dal lp (Loaded, Come Together, Higher Than The Sun, Don’t Fight It, Feel It ) ed un quinto mini album con inediti dalle sessions, l’essenziale Dixie-Narco Ep che contiene curiosamente la title track dell’album! Il doppio lp stampato in vari paesi europei non supera i 50 gbp in perfette condizioni. Da avere assolutamente assieme ai singoli estratti contenenti i vari remix dance o trippogeni. L’edizione collezionabile è quella Uk su Creation record, visto che la bellissima cover fu mantenuta in tutte le diverse stampe. Estremamente collezionabile sono i due cofanetti del 2011 che includono la ristampa rimasterizzata del doppio album, Dixie-Narco epcd, un cd live, il cd di Screamadelica, un cd con i migliori remix dall’album ed il Dvd con i vari video pubblicati al tempo. Qui la cosa si fà seria e saliamo a 130 gbp come minimo (l’originale è di 500 copie poi ristampato con colore diverso in 5000 copie). Importante per il cd live incluso altrimenti non disponibile purtroppo. Sicuramente trovate un download in rete comunque. Chiudo gli occhi e ricordo la versione che fecero gli Orb, autori del remix dub ufficiale, a Milano in uno degli ultimi Sonoria, 20 min almeno dopo una versione trip di Blade Runner. Fu l’ultimo pezzo perché gli staccarono l’amplificazione per fermare il concerto. Ultimo grande rock dei 90s!

facebook PRIMAL SCREAM   SCREAMADELICAtwitter PRIMAL SCREAM   SCREAMADELICAgoogle PRIMAL SCREAM   SCREAMADELICAtumblr PRIMAL SCREAM   SCREAMADELICAemail PRIMAL SCREAM   SCREAMADELICApinterest PRIMAL SCREAM   SCREAMADELICA