OASIS ‘Definitely Maybe’

oasis

BEDROOM REVOLUTION:
OASIS  ‘Definitely Maybe’
Creation Rec CRE…… Uk lp 08.94

Mi sembra ieri che ho comprato la versione 2cd del primo album di questi disgraziati. Forse l’apice del Britpop, sicuramente uno degli album meglio riusciti del genere. Francamente non è che gli Oasis mi siano stati molto simpatici in seguito, ma questo non è un buon parametro di giudizio per il loro lavoro. Il loro disco d’esordio  gira bene ed ha dei gran pezzi nella scaletta, molti di questi sono divenuti singoli di successo a riprova di quanto detto. Certo non lo considero uno dei capolavori totali mai pubblicati e se poi confronto la capacità di scrittura dei fratelli Gallagher degli Oasis con quella di  Damon Albarn dei Blur il palco casca miseramente perchè questi ultimi hanno scritto veramente dei pezzi memorabili e decisamente storici, ma questa è un’altra storia. E siccome il mondo è profondamente ingiusto dovete sborsare una discreta cifretta per avere l’album doppio di esordio degli Oasis che vale molto di più dei primi album dei Blur (praticamente vi comprate la discografia di questi ultimi vendendo la prima stampa di Definitely Maybe…) Ma procediamo con ordine…. La band si forma nel ’91 attorno a Liam Gallagher e si costruisce una solida fama nelle esibizioni live. Qualche anno dopo arriva Noel – fratello maggiore – che aveva lavorato come roadie per gli Inspiral Carpets (band di rock psichedelico della Creation Rec) e si unisce al gruppo a patto che il repertorio della band sia costituito soprattutto da sue composizioni. Nel 93 esce il primo singolo ‘Columbia’ come promo radio (500 copie circa, praticamente introvabile oggi.) che viene intensamente programmato da qualche dj della BBC.

oasis01 250x323 OASIS  Definitely MaybeE’  il salto di qualità di cui la band aveva bisogno. Oltre al contratto con la Creation arriva il primo singolo commercialmente disponibile della band, Supersonic, cui segue Shakemaker che entra nei top 20 inglesi. All’inizio del 94 la band inizia a registrare l’album di debutto cambiando un paio di studios e collaborando con un paio di produttori che vengono giudicati non idonei a ricreare il suono live della band in studio. Owen Morris si rivela la persona giusta rimodellando i suoni di buona parte delle vecchie registrazioni ed eliminado gran parte delle sovraincisioni effetuate. Il disco esce nell’agosto del 94 in contemporanea con ‘Park Life’ dei Blur dando inizio ad una rivalità storica tra le due band. Col senno del poi l’album ha tenuto molto bene negli anni rivaleggiando con i capolavori del contemporaneo grounge rock americano. I testi sono ricchi di positività e la maggior parte dei brani suona come un ottimo mesh up di Beatles e Bowie : canzoni mai particolarmente originali od innovative ma sicuramente molto orecchiabili, ben costruite e piene di melodia. Abbastanza per essere ricordate a lungo.

L’album vendette in modo spropositato in Europa ed in America. La grossa fama degli Oasis è più legata comunque al gossip delle litigate dei fratelli Gallagher o dei loro amorazzi piuttosto che alle innovative indimenticabili composizioni.. Tanto è che la versione in vinile 2lp di Definitely Maybe nonostante le copie vendute è oggi ricercato e costosissimo. La stampa inglese parte da 100 sterline fino a raddoppiare se in condizioni perfette. Qualcosa meno valgono le stampe olandesi (Helter Skelter rec)e la ristampa inglese (su. Big Brother Rec. del 2009). Più comuni sono le copie contraffatte (edizione inglese su Creation rec) spesso in vinile colorata con una grafica di qualità inferiore (meno nitida dell’originale) e matrice nel vinile vicino all’etichetta scritta a mano invece che in stampatello, costano intorno ai 40 euro. Interessante è una cassetta con i demo del lp, costa intorno ai 50$, molto probabilmente la maggior parte delle copie sono delle contraffazioni dell’originale fatta girare dalla band gli anni che furono quando era alla ricerca di contratti discografici ed ingaggi per i live. Sicuramente interessante e con qualche inedito, anche se stranamente nessuno ha ancora pensato di trasferirla in formato digitale.

facebook OASIS  Definitely Maybetwitter OASIS  Definitely Maybegoogle OASIS  Definitely Maybetumblr OASIS  Definitely Maybeemail OASIS  Definitely Maybepinterest OASIS  Definitely Maybe