NINO FERRER “Enregistrament Public”

ferrer

ferrer NINO FERRER Enregistrament Public

Ci sono dei musicisti che per dirla con le parole di Dave Edmunds sono sempre n1 nei j.box ma mai nelle charts. Non compaiono nelle liste di blasonati critici per i loro album o non vengono ricordati in commemorazioni revivalistiche televisive anche se hanno composto dei gioielli musicali.Sono veramente tantissimi questi musicisti che causa le assurde leggi del marketing ed i tempi veloci e leggeri in cui viviamo vengono messi in disparte e presto dimenticati. Agostino Ferrari in arte Nino Ferrer è stato uno di questi ed il 14 agosto ricorre l’anniversario della sua tragica scomparsa. Nato in Italia seguì la famiglia in Francia prima del 39 e poi definitivamente nel 47; una volta sopite le tempeste della guerra mondiale. Credo sia uno dei pochissimi musicisti con laurea in lettere e filosofia alla Sorbonne di Parigi ad aver scalato le classifiche mondiali, i suoi testi del resto sono dei piccoli saggi di poesia ed ironia come pochi seppero fare. Difatti uno dei suoi maggiori successi internazionali ”Vorrei la pelle nera” creò nell’europa del 68 non poche discussioni: canzone leggera ed orecchiabile ma dalla doppia lettura così come “Hascish” dedicato alla moda delle droghe lisergighe. Tornando al nostro uomo, presto si distingue nei club di Parigi come bassista jazz di talento e nei primi anni 60 aveva già registrato una decina di 45 con varie formazioni(les Gattamou in particolare). Suona addirittura nei dischi di Richard Bennett (KPM sonorizzazioni) e Nancy Halloway. Riesce perfino ad essere credibile come attore in un film di spionaggio da noi uscito come ”Lasciate sparare a chi ci sa fare” (1964 episodio della serie dedicata alle avventure di Jeff Gordon) ed il film di Marcel Camus”L’età selvaggia”; ma qui siamo già al 1970. Questo per sottolineare la estrema poliedricità di N. Ferrer. Amicissimo di Bernard Estardy ( quello di”la formule du baron” lp di jazz psychedelico da 500e) e di Manu di Bango(soul makossa) suo inseparabile sassofonista inizia a inforcare una serie di successi notevoli. In Italia sua patria natale, lo conosciamo grazie a Mina e la sua versione di “un anno d’amore/c’est irreparable” tanto memorabile da meritare una versione anche in giapponese. A segiure a ruota libera successoni come “al telefono/le telephone” (di cui esiste una rara versione in inglese),”Alexander”,”l’homme a tout faire”;”la campagne/viva la campagna” che anticipa di non poco i temi naturalistici riguardanti la preservazione della natura e la vita di città ”Mao et Moa” funk di pura ironia politica sui simpatizzanti maoisti del 68. E poi il ”il re d’inghilterra” inno al pacifismo, anche questo con versioni in 4 lingue! Nino Ferrer dagli anni 60 in poi si è mosso dal R.n’B al funk al soul al prog rock (Rats and Roll lp suonato con i rocchetti), jazz, pop etc sembre a livelli altissimi. Vorrei pero’ ricordare in particolare il suo talento di vero soulman bianco dei primi album- i piu’ ricercati dai dj mod e funk- un talento cresciuto e maturato nelle sale da ballo e club parigini e della costa azzurra. Un ottimo concentrato di quanto detto si trova proprio nel suo disco d’esordio,tra l’altro registrato parzialmente dal vivo, uscito in Francia su Barkley records. I primi singoli di successo ci sono tutti e l’album dà un’ottima idea del Ferrer soulman di cui ho detto. Il disco non è rarissimo ed è stato per buona pace di molti ristampato in cd con una buona rimasterizzazione e remixaggio. Normalmente una buona copia si porta a casa per 60-90euro indicativamente. Stupenda la copertina apribile. Ad oggi un musicista che merita una riscoperta e rivalutazione più profonda soprattutto per il periodo più oscuro della sua carriera degli anni 70 quando nauseato dal music business si ritirò dalla scena pubblica per dedicarsi alla pittura ed alle autoproduzioni discografiche.

facebook NINO FERRER Enregistrament Publictwitter NINO FERRER Enregistrament Publicgoogle NINO FERRER Enregistrament Publictumblr NINO FERRER Enregistrament Publicemail NINO FERRER Enregistrament Publicpinterest NINO FERRER Enregistrament Public