MILES KANE – WE DON’T FORGETT WHO YOU ARE

miles

miles MILES KANE   WE DONT FORGETT WHO YOU ARE

MILES KANE – WE DON’T FORGETT WHO YOU ARE
2 Novembre @ Magazzini Generali (MI) di Ilaria Tognon

Dopo le due date estive di supporto agli Arctic Monkeys torna in Italia Miles Kane come headliner ai Magazzini Generali. Il concerto inizia presto rispetto gli standard italiani. Attorno alle ore 20 inizia a suonare The Heart And The Void un ragazzo italiano che propone dei pezzi acustici orecchiabili in inglese, scherza e coinvolge molto bene il pubblico che affluisce un po’ alla volta ai Magazzini per una bella mezz’ora. Verso le ore 20.45 Miles e la sua band salgono sul palco. Lui vestito in gessato nero e camicia nera è molto carico e ha grosse aspettative sulla serata e sul pubblico italiano che risponde in modo carico ed euforico. È un susseguirsi di pezzi energici dove Miles salta e si muove dimostrando grossa padronanza del palco e una perfetta dimestichezza con la chitarra e la voce. I pezzi ben bilanciati tra il primo e il secondo album vengo spesso cantati in coro dal pubblico. Prima della pausa Miles prende le maracas proponendo Symphaty For The Devil dei Rolling Stones, in una versione pshyche/rock. Poi una pausa mentre il pubblico continua a intonare i cori di lalalalala proposti da Miles. Miles rientra da solo a luci accese e con la sua chitarra acustica ci propone Color of The Trap prima del gran finale. La band rientra e chiude la setlist proposta dove Miles invita il suo amico Jeff Wootton (come terzo chitarrista) sul palco dove esegue Don’t Forget Who You Are e chiude con Come Closer. È stato decisamente un buon concerto dove Miles ha dimostrato che a solo 26 anni si può essere in grado di fare ottime cose su un palco. Dice che tornerà volentieri in Italia, visto il buon live speriamo presto!

facebook MILES KANE   WE DONT FORGETT WHO YOU AREtwitter MILES KANE   WE DONT FORGETT WHO YOU AREgoogle MILES KANE   WE DONT FORGETT WHO YOU AREtumblr MILES KANE   WE DONT FORGETT WHO YOU AREemail MILES KANE   WE DONT FORGETT WHO YOU AREpinterest MILES KANE   WE DONT FORGETT WHO YOU ARE