LIVE REPORT: DICTATORS

11070174_848804458523792_6453458292337092664_n

DICTATORS@ALTROQUANDO
ZERO BRANCO (TV)
05/06/2015

Dopo una lunga assenza si torna all’Altroquando di Zero Branco, mitico locale incastonato tra le provincie di Treviso, Padova e Venezia.

L’occasione è di quelle ghiotte: ci sono i Dictators, storico gruppo di culto formatosi a New York nel 1973 e arrivato al debutto con lo splendido album “Go Girl Crazy” nel 1975, in anticipo su tutti i gloriosi esponenti della scena newyorkese.

Rock stradaiolo dai ritmi medi, rock’n'roll scarnificato, proto punk, suonato da una band vestita con jeans, maglietta e sneakers; c’erano anche altri quattro ragazzi, a pochi isolati di distanza, che iniziavano a fare qualcosa di simile a modo proprio, i Ramones.

Insomma c’è attesa, e intorno alle 22.30 la band sale sul palco; la prima parte di show è tutto sommato noiosa, contrassegnata da uno scialbo hard rock e da un suono generale che sembra non rendere al meglio.

Ci si inizia a muovere giusto con “Who will save rock’n'roll”, che fa battere il piedino ed agitare le gambe.

Nel frattempo studio un pò il quintetto, il cantante Handsome Dick Manitoba con capellino in lana del Bronx anche se ci sono 40 gradi, il capellone Ross the Boss e la seconda chitarra Daniel Rey, produttore di alcuni album dei Ramones (nonchè co-compositore di alcuni pezzi degli stessi).

Forse una band un po’ tamarra, ma un amico mi fa notare che se non fossero così non si chiamerebbero “Dittatori”.

La seconda parte dello show va decisamente meglio, le canzoni iniziano ad essere di un certo livello (“Cars and Girls”, “Faster and Louder”), contribuendo così ad alzare decisamente la media del voto complessivo.

Un concerto onesto, dai! Fosse per me avrei preferito che mi suonassero quasi interamente “Go Girl Crazy”, aggiungendo i pezzi migliori dagli altri tre album e buonanotte ai suonatori, però ci si accontenta e ci si diverte comunque in questa calda serata di inizio giugno, e quindi va bene così.

facebook LIVE REPORT: DICTATORStwitter LIVE REPORT: DICTATORSgoogle LIVE REPORT: DICTATORStumblr LIVE REPORT: DICTATORSemail LIVE REPORT: DICTATORSpinterest LIVE REPORT: DICTATORS