Kaiser-Chief-Live-2014-13

KAISER CHIEFS
@ TEATRO GEOX (PD – 18-10-2014
di Susanna Iovene

La band di Leeds, a quasi dieci anni dal debutto diEmployment, si presenta sul palco delGran Teatro GeoxdiPadova,gremito di un pubblico tanto numeroso da coprire quasi totalmente l’ampia sala, con quindici minuti di ritardo, cancellati immediatamente dall’ingresso in scena decisamente esplosivo.
Già dalle prime canzoni, infatti,Ricky Wilson, voce e leader per carisma del gruppo, protagonista indiscusso del palcoscenico, si muove scatenato, tanto quasi da sembrare incosciente, da una parte all’altra del palco, salta sulle spie, fa roteare vorticosamente l’asta del microfono e si avvicina ad uno dei fotografi porgendogli il microfono e chiedendogli di pronunciare il nome della città in cui ci troviamo. Tra un pezzo e l’altro della scaletta, che si rifà soprattutto ai primi due e all’ultimo album Education, Education, Education & War, Wilson fa volare oggetti di scena e si avvicina più volte alle prime file, stringendo le mani dei fan più fortunati, il tutto senza mai perdere un colpo e senza che la sua esibizione canora ne risentisse.
L’intera esibizione è intervallata da brevi siparietti con cui la band inglese intrattiene e diverte il pubblico rendendolo partecipe dello spettacolo come nel caso della breve parentesi da talk show televisivo intitolata da Ricky Wilson Ask Simon. In occasione del compleanno del bassistaSimon Rix, infatti, entra in scena una torta di compleanno e sotto un’esplosione di coriandoli viene concesso ad alcune persone del pubblico di porre alcune domande al musicista. Tra queste spicca per simpatia quella spregiudicata di una ragazza sul dick size.
Subito però Wilson si riappropria della scena e dopo un piccolo e ironico finto gioco di prestigio, in cui “scompare” dietro un lenzuolo bianco correndo fuori dalla scena, il cantante, tutt’altro che statico, si lancia in una passeggiata prima sul bancone del bar che fiancheggia la sala, spinandosi persino una birra, e poi, dall’altro lato, sulle strutture delle uscite di sicurezza.
Il finale è decisamente una sorpresa: con grande abilità Wilson, dopo “accurate misurazioni” lancia il microfono sulla trave superiore della struttura portante del palco e da lì, usando la trave come una carrucola, comincia a far oscillare il microfono come fosse un’altalena verso il pubblico e poi di nuovo a sé.
Uno spettacolo, quindi, dal carattere fresco ed insolito, coinvolgente e divertente dal punto di vista scenico e impeccabile da quello musicale a cui si potrebbe rivolgere come unica critica quella di essere durato appena ottanta minuti.

La scaletta del concerto:
One more last song
Everyday I Love You Less and Less
Everything Is Average Nowadays
Ruffians on Parade
Caroline, yes
Never Miss a Beat
Na Na Na Na Naa
My Life
Coming Home
Modern Way
Bows and arrows
Ruby
I Predict a Riot
The Angry Mob

Misery Company
Oh My God

GALLERY

facebook KAISER CHIEFStwitter KAISER CHIEFSgoogle KAISER CHIEFStumblr KAISER CHIEFSemail KAISER CHIEFSpinterest KAISER CHIEFS