INTERVIEW : SI BALLA CON GILLIAN BRUCE

GILLIAN BRUCE 2

INTERVISTA A GILLIAN BRUCE - FONDATRICE E COREOGRAFA DE ‘I TAPPERS’

Gillian Bruce, nata a Londra, compie i suoi studi come performer presso la Laine Theatre of Arts e si specializza presso la Royal Accademy e la Imperial Society of Teachers of Dancing, diplomandosi con il massimo dei voti e honours sia come ballerina che come insegnante in danza classica, modern jazz, tip tap e carattere. Proprietaria e direttrice artistica della scuola di danza del centro fitness 360gym di Milano. Dal 2008 è fondatrice e coreografa dell’innovativo gruppo di tap “I Tappers”
Da dove nasce  e come comincia questa passione per la tap dance?
All’età di cinque anni frequentavo le lezione di danza classica di un corso con bambine più grandi di me in quanto mi avevano inserite nel corso con loro perchè ero ad un livello più avanti rispetto a le bambine della mia età. Essendo troppo piccola per dare l’esame, fui costretta a ripetere l’anno e per non farmi annoiare mi hanno fatto provare anche le lezioni di jazz e tip tap, e li ho scoperto un nuovo mondo. Rispetto ai passi del danza classica quelli della tap dance mi venivano molto più naturali e riuscivo a esprimermi più liberamente. La mia passione nacque anche dal l’influenza dei miei genitori, grandi appassionati di musical, che fin da piccola mi hanno fatto crescere a pane e teatro, rendendo Fred Astaire e Gene Kelly i miei miti per i quali provavo un enorme ammirazione.
Cosa significa per Lei la tap dance?
Per me il tap è una continua ricerca di ritmi e stili diversi e nuovi, amo mischiare la tecnica inglese con quella americana (hoofer) per cercare di dare unicità al mio lavoro.
Cosa l’ha portata in Italia?
Ho ricevuto un contratto di lavoro alla Rai 1 per Fantastico 4
Cosa cerca di trasmettere al pubblico?
Con il mio spettacolo voglio far capire al pubblico che il tap può inglobare molti più stili e non limitarsi a quello di Fred Astaire. Per questo ho scelto artisti completi e veri personaggi, molto diversi tra di loro per cercare di mostrare questo mondo a 360 gradi. Vogliamo stupire e far divertire.
La situazione della danza in Italia. Previsioni? Confronto tra Inghilterra ed Italia?
La danza sta crescendo in Italia grazie anche alcune Accademie molto valide. C’è molto talento qui in Italia ma la differenza è che in Inghilterra le produzioni investono molti più soldi nei loro progetti sfruttando fino in fondo i talenti che hanno a disposizione, inoltre è presente una forte cultura teatrale e del musical che in Italia non esiste. Spero che in futuro ci sia una maggiore affluenza al teatro da parte degli italiani in modo che i produttori abbiano più coraggio e più mezzi per investire nei nostri talenti italiani, che spesso sono costretti ad andare all’estero.
Piani futuri?
Vorrei riuscire a portare il tip tap in tutta Italia attraverso lo spettacolo dei Tappers, gli stage e l’aiuto di tutti i componenti del gruppo che ormai insegnano in diverse zone di Italia.
Consigli a chi volesse addentrarsi nel mondo della tap dance?
La tap dance è una strada che può essere intrapresa da tutti, da grandi e piccini, l’importante è che si scelga un insegnante valido, qualificato e con tanta passione.

 
GILLIAN BRUCE 250x166 INTERVIEW : SI BALLA CON GILLIAN BRUCE

facebook INTERVIEW : SI BALLA CON GILLIAN BRUCE twitter INTERVIEW : SI BALLA CON GILLIAN BRUCE google INTERVIEW : SI BALLA CON GILLIAN BRUCE tumblr INTERVIEW : SI BALLA CON GILLIAN BRUCE email INTERVIEW : SI BALLA CON GILLIAN BRUCE pinterest INTERVIEW : SI BALLA CON GILLIAN BRUCE